Ebbene si! È tutto vero! Il governo USA ci spiava attraverso delle applicazioni molto famose, sicuri che almeno una di queste le avremmo usata.

20140128-113201.jpg


L’NSA è stata in grado di raccogliere dati sensibili dagli smartphone e tablet degli utenti Apple, grazie a moltissime app, elencate nel titolo dell’articolo, violando apertamente la nostra privacy.

La cosa che più ci fa restare perplessi è proprio il fatto stesso, ovvero, gli sviluppatori sono stati pagati per fornire questi dati, o il governo USA ha fatto tutto da solo?

Le nostra chiamate, sms, liste amici, password, posizione e tanto altro sono stati apertamente violate.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone