L’assistente vocale dei nostri iDevice, è stato nuovamente copiato! Siri, è infatti stato usato impropriamente da un’agenzia governativa Cinese, ed Apple ha deciso di agire legalmente.

IMG_7580

La Cina State Intellectual Property Office è stata accusata da Apple, di aver deliberatamente copiato una parte del brevetto di Siri. In discussione è la Zhizhen Technology Network di Shanghai, che ha sviluppato un software simile, per non dire identico, a Siri.

Apple ha già chiesto all’agenzia governativa di invalidare il brevetto di riconoscimento vocale, diventato di proprietà della Zhizhen, ma l’ufficio di proprietà intellettuale ha rifiutato di farlo. Il tribunale Cinese sta esaminando il caso, e giovedì ci sarà la prima udienza.

La disputa tra Apple e Zhizhen è in corso da qualche tempo. Apple è stata citata in giudizio da Zhizhen lo scorso anno, in una denuncia che accusava Siri, di essere stato copiato dal software di loro proprietà: “Xiao i Robot” brevettato nel 2004. Tutti sappiamo invece, che Apple ha acquisito una società, che possedeva l’app Siri, all’interno di AppStore.

Vi terremo informati sugli sviluppi del caso.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone