Acquista, per 4.000 euro, uno stock di 10 iPhone 5S ed un iPad, e si ritrova con un sasso all’interno del pacco ricevuto.

Senza-titolo2

La vittima è un giovane 20enne udinese, che si è recato dalla Squadra Mobile per denunciare l’accaduto.

Aveva letto un semplice annuncio su un sito internet di compravendite online, e dopo aver effettuato i controlli che davano riscontro positivo sull’affidabilità del venditore, aveva proposto l’affare agli amici, facendosi dare i soldi. Avevano fatto una colletta in sei e poi avevano concordato i pagamenti con il venditore: mille euro versati in anticipo e gli altri tremila dopo la spedizione del pacco, alla ricezione del codice di tracciamento postale, utile per controllarne il percorso via posta del pacco.

Il pacco è regolarmente arrivato a destinazione, ma all’interno c’era solo una grossa pietra avvolta in plastica da imballaggi, e nessuna traccia degli iPhone.

I ragazzi hanno contattato il venditore, che, hanno scoperto essere un ragazzo di Potenza di 25 anni, già noto per analoghe truffe sul web, che ha negato le accuse dicendo: «Ci vediamo in tribunale».

I poliziotti hanno già verificato la riconducibilità del numero e dei conti correnti su cui sono finiti i soldi al giovane di Potenza. Il pacco, posto sotto sequestro, è stato spedito da un ufficio postale poco distante dalla sua residenza.

Praticamente, il malfattore sprovveduto, è stato palesemente beccato!

Grazie a Sara per la segnalazione

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone