Il Garante per la privacy ha multato, per 1 milione di eur,o il colosso di Mountain View, Google, con l’accusa di violazione della privacy dei cittadini, tramite la realizzazione delle mappature per il servizio ormai famoso, chiamato Street View, che possiamo trovare sulle classiche e storiche Google Maps.

01_fukushima_street_view

A stabilirlo è stato il Garante per la privacy che lo scorso 18 dicembre ha condannato Google per violazione della privacy con il suo servizio di visualizzazione fotografica a 360° integrato in Google Maps.

Il servizio che offre Google, consiste nell’inviare automobili, biciclette, moto, barche, droni e tanto altro, per scandagliare e memorizzare ogni parte del globo. Il tutto viene caricato sui server di Google, che riflettono quello che hanno catturato tramite le immagini, all’interno delle proprie mappe.

Un duro colpo per Google, che segnala una perdita fortissima, ma ben meritata se pensiamo che hanno ripreso tantissime assurdità, come quella che vi mostriamo sul nostro sito CuriosityZein, cliccando qui.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone