La casa produttrice Coreana, ormai famosa, Samsung, ha di recente preso per i fondelli, i propri utenti compratori. Come?

samsung-galaxy-s5-lte-a-640x535

Vi starete chiedendo in che modo stia prendendo per i fondelli gli utenti. Ebbene, ha presentato un nuovo terminale, chiamato Samsung Galaxy S5 LTE-A, che sarebbe una sorta di successore del Galaxy S5, ma con corpo in alluminio, e caratteristiche hardware maggiori dell’attuale S5.

Per la precisione, il Galaxy S5 LTE-A, oltre ad offrire un nuovo chip LTE, che consentirà di scaricare file all’incredibile velocità di 225 MPS, ha importanti novità sotto la scocca.

Processore Snapdragon 805 Quad-Core da 2.5 gHz, GPU Adreno 420 e 3 GB di RAM, tutte modifiche che rappresentano un importante passo in avanti rispetto alla configurazione con CPU Snapdragon 801 e 2 GB di RAM dell’attuale S5 in commercio. Fattore più importante da considerare e da non trascurare assolutamente è il display che ha una diagonale da 5.1″ e la tanto attesa, discussa e rumoreggiato risoluzione QHD da 2560×1440 con tecnologia Super AMOLED HD. Memoria di base a partire da 32 GB, non come i 16 dell’S5 classico, e slot MicroSD per l’espansione fino a 128 GB. Per il resto, stessa configurazione dell’S5 che tutti noi conosciamo, ovvero fotocamera da 16 MP con tecnologia ISOCELL, lettore d’impronte e cardio frequenzimetro, NFC e certificazione IP67.

L’unico problema? Perché fare uscire il Galaxy S5, se poi, dopo qualche mese, avevano intenzione di far uscire un terminale ancora più potente?

Le persone che hanno acquistato il Galaxy s5, convinti di avere un top di gamma, come ci sono rimaste, sapendo che Samsung ha fatto uscire un terminale ancora più potente, a distanza di 2 mesi?

Tutte domande a cui non sappiamo rispondere!

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone