GEOSEC è leader negli interventi per l’eliminazione di crepe e cedimenti dei terreni, ed oggi scopriremo le opinioni dei clienti valutando una serie di casi risolti dall’azienda.

Schermata 2014-06-26 alle 10.10.52

GEOSEC da diversi anni opera nel settore edilizio ed è esperta nell’iniezione nel terreno di fondazione di resine auto espandenti per la riparazione di crepe e cedimenti del terreno, un lavoro estremamente importante che consente di preservare la stabilità, la sicurezza e il valore dei propri beni immobiliari, civili ed industriali, ma anche di preservare il patrimonio artistico nazionale soggetto all’usura del tempo e della natura. Oggi vi mostreremo due casi esemplari dove il lavoro svolto da GEOSEC ha consentito di preservare edifici danneggiati proprio da crepe e/o cedimenti dei terreni di fondazione, andando a selezionare nella case history dell’azienda e quindi valutando le opinioni dei clienti che si sono affidati a GEOSEC.

 

Il primo caso che vi mostriamo riguarda la torre del Palazzo La Marmora a Biella, un struttura quella della torre del Masserano che da un’altura di circa 480 m s.l.m. domina la città a ridosso del quartiere antico del Vernato e del complesso rinascimentale di San Sebastiano. La torre presentava molteplici crepe nelle pareti, che grazie all’intervento GEOSEC sono state bloccate. Per prima cosa è stato eseguito un intervento diagnostico specialistico del terreno di fondazione con tomografia elettrica 3D, per rilevare le condizioni del terreno e comprenderne le dinamiche del cedimento in atto. Successivamente si sono iniettate resine espandenti sotto alla fondazione nei terreni ceduti per consolidarli e stabilizzarli. Da ultimo è stato possibile chiudere le lesioni ai muri fuori terra.

 

Il secondo caso invece riguarda un intervento effettuato a Palazzo Contarini Corfù in Venezia, interessato da un cedimento differenziale delle fondazioni.

La particolare collocazione geomorfologica del sito, la presenza della laguna e dunque di fondazioni immerse in acqua, ha imposto a GEOSEC l’esecuzione di un intervento estremamente complesso quanto particolare. Anche in questo caso l’indagine preliminare del terreno con la tomografia di resistività elettrica è stata vincente. Questa tecnologia consente di indagare le profondità del terreno di fondazione e delle strutture in modo assolutamente non invasivo e preciso. In questo modo è stato possibile progettare e realizzare delle iniezioni mirate per consolidare e stabilizzare la fondazione e l’edificio. La tecnica brevettata da GEOSEC è unica e consente di agire in modo mirato, efficace e rapido per la sicurezza e la stabilità della costruzione. In particolare grande vantaggio ne consegue dall’utilizzo in corso d’opera del monitoraggio di tomografia elettrica 3D che permette di osservare molti degli effetti benefici indotti al terreno di fondazione dalle iniezioni di resina. Così facendo è possibile adeguare, correggere, perfezionare le iniezioni sapendo ciò che sta succedendo là sotto.

I clienti che si sono rivolti a GEOSEC hanno prima di tutto risolto i loro problemi di cedimenti testimoniando con soddisfazione opinioni entusiastiche sui lavori effettuati da questa azienda specializzata, alla quale vi potrete rivolgere tranquillamente nel caso in cui doveste avere problemi di instabilità e dissesto dei vostri immobili.

Maggiori info al seguente link: www.geosec.it

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone