Un buonissimo segnale contro la pirateria online, che vede iTunes in crescita del 25%, di anno in anno, scongiurando un’apoteosi di download illegali.

yosemite_itunes_logo-iTunes-12

All’inizio dell’anno, Tim Cook, aveva riferito che software e servizi di iTunes, erano la parte con più rapida crescita del business di Apple. La fatturazione di iTunes è cresciuta del 25% anno su anno, in gran parte grazie ad AppStore.

Nel terzo trimestre di giugno 2014, iTunes ha generato circa 4,5 miliardi didollari, con un incremento del 12% anno dopo anno. Ci sono stati più di 75 miliardi di download cumulativi su AppStore, e Apple ora ha pagato un totale di 20 miliardi di dollari agli sviluppatori, che sono più che felici di sviluppare per iPhone, iPad, e Mac.

Nel gennaio del 2014, Apple aveva pagato 15 miliardi di dollari, cioè 5 miliardi dollari in meno di oggi, con una crescita di 5 miliardi all’anno.

Durante la chiamata per la comunicazione dei risultati finanziari, Tim Cook ha riferito che si aspetta, con iOS 8, che vanta  più di 4000 AP, e con il nuovo linguaggio di programmazione, sviluppato della società, chiamato Swift, una crescita sostanziale delle app presenti in futuro su AppStore.

Nel complesso, Apple ha realizzato un fatturato di 37,4 miliardi di dollari, e un utile netto trimestrale di 7,7 miliardi di dollari, o per meglio dire 1,28 dollari per azione diluita, rispetto ad un fatturato di 35,3 miliardi di dollari, e un utile netto trimestrale di 9,5 miliardi di dollari, o meglio 1,07 dollari per azione diluita, dello stesso trimestre dell’anno scorso.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone