Apple potrebbe costruire rilevatori di fumo nei futuri dispositivi Mac e iOS, stando ad un brevetto pubblicato giovedì.TP-BBQ-iMac-640x512

Dato che ormai la maggior parte delle persone usano costantemente dispositivi elettronici, e l’idea sarebbe quella di permettere ai dispositivi Apple di sapere se qualcosa nella propria abitazione sta prendendo fuoco, in modo di poter attivare in remoto gli allarmi antincendio.

Come avverrebbe questo processo, ovviamente, non è stato ancora concordato, potrebbe essere via email o tramite SMS; ad ogni modo, il messaggio arriverebbe così tempestivamente da permettere agli interessati di avvertire le forze dell’ordine competenti per poter riportare la situazione in uno stato di quiete.

Screen-Shot-2014-11-20-at-13.13.22-640x483Il brevetto di questo rilevatore di fumo wireless spiega che il processo si innesca nel momento in cui viene identificata una fonte di luce offuscata da particelle di fumo, in questo modo viene dato l’allarme.

Secondo questo brevetto, i dispositivi Apple in grado di individuare i primi segni di un incendio, non lavorano solo in maniera separata, ossia, un dispositivo come iPad non avrebbe solo la funzione di avvertirti in presenza un pericolo, ma, per esempio, se sei in un’altra stanza con il tuo iPhone ed il tuo Mac rileva un incendio, tra i due dispositivi inizierà una “conversazione”, e tu verrai informato grazie ai tuoi dispositivi.

[via]



Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone