Secondo The Information, nel 2015 l’accordo tra Apple e Google per quanto riguarda il motore di ricerca di default di Safari potrebbe concludersi.

Schermata 2014-11-25 alle 17.16.36

 

Agli inizi del 2015 infatti, l’accordo tra Apple e Google sarà in scadenza ed Apple potrebbe decidere di non rinnovarlo per scegliere altri motori di ricerca di default per Safari, come ad esempio Yahoo, Bing. Questa non sarebbe affatto una sorpresa, in quanto Apple ha già dimostrato più volte che Google non è necessario; ad esempio, Bing è già attualmente il fornitore di servizi utilizzato da Siri, così come per Spotlight su Yosemite.

L’accordo tra Apple e Google era stato fatto in occasione del lancio del primo iPhone per garantire l’uso del motore di ricerca Google sul nuovo dispositivo. Il contratto scadrà nel 2015 ed Apple potrebbe sferrare un colpo basso a Google decidendo di cambiare il motore di ricerca di default passando appunto a Bing o Yahoo, entrambe hanno già avuto contatti con Eddie Cue per cercare di prendere il posto di Google. Google nel caso non fosse più motore di default rimarrebbe comunque tra le scelte possibili, ma non essendo più il principale e vista l’importanza di Apple nel mondo potrebbe essere una grave perdita economica per Google.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone