Durante l’attacco hacker ai danni di Sony, di cui vi abbiamo parlato la scorsa settimana, sono stati rubati anche film ancora inediti, si allarga quindi, il danno economico subito dalla casa cinematografica.

s

 

Durante la scorsa settimana, vi abbiamo parlato di un attacco hacker subito da Sony Pictures Entertainment, tutti i dipendenti non hanno potuto lavorare durante la giornata dell’attacco perché tutti i sistemi risultavano bloccati. Sony ha subito diverse minacce, ma ora trapelano nuovi dettagli, durante l’attacco, infatti, sono stati rubati anche alcuni film ancora inediti.

Bloomberg riporta infatti, il furto di film quali “Fury” (con protagonisti Brad Pitt, Shia LaBeouf e Logan Lerman), “Annie” (con Jay-Z, Will Smith e altri) e “Still Alice” (con protagonista Julianne Moore). Quindi il danno economico subito dalla casa cinematografica, aumenta ancora di più.

Sembrerebbe inoltre, che i film inediti siano già stati individuati su alcuni Torrent, ancora non è chiaro chi sia l’autore di questo attacco hacker, alcune voci sostengono che dietro all’attacco ci sia il governo della Corea del Nord per protestare contro il film “The Interview”.

Gli hacker si sono firmati con la sigla “#GOP”, hanno lasciato un messaggio minatorio in cui minacciavano la pubblicazione di quello che avevano rubato se Sony non avesse rispettato le richieste fatte, ad oggi queste richieste sono ancora sconosciute.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone