Continua l’avanzata di Apple Pay nel Regno Unito, che tra polemiche e critiche aumenta i partner bancari.

Apple Pay nel Regno Unito ora è disponibile per HSBC e clienti First Direct

A seguito del lancio di Apple Pay direttamente in Gran Bretagna due settimane fa, Apple continua il percorso con l’aggiunta di due grandi banche, HSBC e First Direct. I clienti che hanno carte di credito o carte di debito con le suddette banche possono iniziare a utilizzare Apple Pay ora. Come nel caso di altre operazioni nel Regno Unito con Apple Pay, c’è un limite 20 £ ad operazione presso i rivenditori, a parte quelli con i terminali di pagamento aggiornati che supportano un più alto valore di acquisti contactless. Il limite di £ 20 sarà sempre elevato a £ 30 nel mese di settembre.

Sia HSBC che First Direct hanno causato qualche polemica, quando erano stati inizialmente pubblicizzati come partner di lancio per Apple Pay nel Regno Unito. Quando il lancio è avvenuto, però, le banche sono state misteriosamente assenti dal lancio iniziale.

La maggiore banca britannica, Barclays, rimane centrale sul sostegno ad Apple Pay, a parte la conferma che sosterrà la funzione in futuro. La pagina di Apple Pay sul sito web di Apple cita anche le seguenti banche come ‘in arrivo’:

  • Royal Bank of Scotland
  • Halifax
  • Lloyds Bank
  • M & S Bank
  • TSB Bank

I pagamenti contactless di Apple Pay funzionano con l’NFC di iPhone 6, iPhone 6 Plus e Apple Watch. Gli ultimi iPad di Apple supportano anche Apple Pay come metodo di pagamento entro alcune applicazioni, ma non possono fare transazioni al dettaglio contactless in quanto non hanno un chip NFC all’interno.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone