iPhone e iPad tornano a crescere nelle attivazioni delle aziende e iOS ruba l’1% a Windows e Android; iPad sottrae rispettivamente il 3% e il 4% ai concorrenti.

iPhone iPad crescono azienda

iPhone e iPad tornano a crescere per quanto riguarda le attivazioni aziendali nel terzo trimestre di quest’anno, e non succedeva dal 2014. Per iOS l’incremento è stagionale, ovvero si verifica sempre in corrispondenza dell’introduzione di un nuovo modello. Secondo gli analisti di Good Powered, la piattaforma iOS ottiene il 66% di tutti i dispositivi attivati nelle società, risultato che permette a Apple di rubare l’1% ad Android, che passa dal 32% al 31%, e anche a Windows, che passa dal 3% al 2%.

Tuttavia bisogna notare che, anche se iPhone e iPad tornano a crescere la situazione di mercato risulta ben diversa dagli anni precedenti in cui iOS ha toccato massimi (mai più raggiunti) come il 77% del 2012 e poi il 73% nel 2013 e 2014 riferendosi sempre ad un ambito aziendale. iPad Pro ha fatto molto bene ad Apple, e in generale la linea iPad registra un incremento delle attivazioni dal 64% del trimestre di giugno all’attuale 71%. Nei tablet Android, la percentuale scende dal 25% al 21% mentre Windows passa dall’11% all’8%. Anche se, come anticipato prima, nei tablet si sta passando da un predominio assoluto della Mela che toccava il 90% nel 2013 a un mercato più concorrenziale, con la crescita dei tablet Android a basso costo del 2014 e 2015.

Si osservano ancora altre differenze sostanziali a seconda dei settori di business osservati: per esempio iOS rappresenta ancora l’81% delle attivazioni nel settore pubblico, del 77% nella finanza, il 68% nelle compagnie assicurative e il 77% nell’education. Viceversa Android ottiene percentuali più elevate nell’alta tecnologia con il 52% e nei trasporti.

[via]

 

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone