Come sicuramente saprete, negli ultimi mesi, si stanno scoprendo numerosissimi malware per Mac che stanno prendendo piede in molti dei nostri computer targati mela morsicata. Un nuovo esemplare dela specie di Flashback è stato avvistato su alcuni Mac, vediamolo più nel dettaglio.

Flashback, il malware che agli inizi di questo mese ha infettato centinaia di migliaia di Mac, ha generato un nuovo ceppo denominato “Flashback.S”. Come l’ormai defunto fratello, questo nuovo malware sfrutta una vulnerabilità in Java, già fixata dalla casa di Cupertino.

Steven Musil di CNET afferma:

La nuova variante si installa nella cartella root dell’utente senza una password e poi elimina tutte le cartelle e i file dalla cartella della cache del Java, per mascherare la sua presenza.

Flashback, malware progettato al fine di catturare password e altre informazioni di un utente attraverso siti web e/o altre applicazioni, era al suo apice, si stima infatti abbia infettato più di 600.000 Mac.

Intego invece, che ha pubblicato l’annuncio di questo nuovo malware, non ha indicato quale sia l’obiettivo per cui è stato progettato e non può avere una stima di quanti Mac potrebbe infettare.

Le case produttrici di software antivirus come F-Secure e Kaspersky, hanno già preso dei provvedimenti come per esempio il rilascio di un software adibito allo scan e pulizia del nuovo Virus.

[Via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone