Spinti dal giudice Lucy Koh del distretto nord della California, Apple e Samsung hanno ridotto la mole di accuse presentate in precedenza. Nello specifico, Apple ha dimezzato il numero delle rivendicazioni nei confronti di Samsung e quest’ultima ha lasciato cadere 5 accuse sulle 12 totali. Restano però aperte le questioni ancora in essere, e se possibile risulta ancora maggiore il divario tra le due aziende dopo questo taglio voluto dalla corte.

Nonostante questo, il carico di accuse è ancora molto alto e non consente di iniziare l’udienza prima dell’estate.

Apple continua ad accusare Samsung del poco interesse a collaborare in favore della rapidità del processo, mentre Samsung pretende un’ulteriore diminuzione delle accuse a suo carico e colpevolizza Apple per il troppo tempo impiegato nella raccolta dei materiali utili all’udienza.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone