Vi ricordate della notizia del milione di UDID rubati da un gruppo di hacker? Inizialmente, Hantisec aveva affermato di aver rubato gli UDID da un database di ben 12 milioni di codici identificativi presenti in un server dell’FBI. In seguito è arrivata la secca smentita dell’agenzia americana, ed è quindi rimasto un certo alone di mistero intorno a questa vicenda, senza sapere, fino ad ora, da dove provenissero gli UDID. Ora però si è fatta avanti la software house Blue Toad che ha dichiarato “Il milione di UDID rubati dal gruppo Hantisec sono stati presi dai nostri server”

20120910-193321.jpg

La Blue Toad ha confermato la notizia ai microfoni dell’emittente televisiva NBC News, affermando che il gruppo di hacker noto come Hantisec, è riuscito a penetrare nei server della software house rubando 1 milione di UDID su un database complessivo di ben 12 milioni. Un portavoce dell’azienda ha in seguito dichiarato che l’accaduto è già stato denunciato alle autorità competenti e che la Blue Toad ha messo in atto tutte le misure necessarie affinché tutto ciò non si ripeta più.

Trattandosi comunque di un’azienda di programmazione, nei server violati potevano essere visti solo UDID, nome e tipo di device; nessun accesso invece a dati sensibili quali indirizzi o numeri di carte di credito degli utenti.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone