Dopo vari test effettuati da PC Magazine sui più importanti smartphone presenti sul mercato, l’iPhone 5 ha vinto su tutti gli smartphone grazie al suo processore e al sui sistema operativo.

I risultati ottenuti da PCMag dimostrano che l’iPhone 5 è lo smartphone più veloce al mondo. Ecco i loro risultati al completo:

Con il suo misterioso processore A6 sviluppato da APple, l’iPhone 5 è unico nel mondo degli smartphone. La maggior parte dei telefoni di fascia alta si basano su una delle due architetture: ARM Cortex-A9, che viene utilizzata da Nvidia, Texas Instruments e altri, e Kraid di Qualcomm. Ma il processore A6 di Apple è qualcosa di completamente diverso dai sistemi on-a-chip progettati da ARM ed è stato creato da zero nei laboratori di Cupertino.

In questo test di concentriamo su cinque diverse prove. In primo luogo il benchmark sul browser, con test Sunspider, Browsermark e Guimark 3 Bitmap. Sunspider si basa sulle performance JavaScripr, Guimark su quelle dell’HTML5 interattivo e Browsemark è un punto di riferimento generale per i browser web. Browser diversi possono dare risultati differenti (minimi), noi proveremo il browser di default perchè è quello che viene usato dalla maggior parte degli utenti (dal momento che vi state chiedendo cosa sarebbe accaduto usando Chrome su telefoni Android, sappiate che ha avuto risultati identici in tutti i test sul Samsung Galaxy S III rispetto al browser di default). L’iPhone 4S con iOS 6 e il suo processore dual-core A5 a 800MHz raggiunge risultati quasi identici ai principali telefoni Android come il Samsung Galaxy S III e il Motorola Droid RAZR M, entrambi con processori Qualcomm Snapdragon S4 a 1,5GHz. Ovviamente, la differenza la fa Safari che è un browser mobile molto più veloce rispetto a quelli presenti su Android. L’iPhone 5 porta le performance ad un livello successivo, con prestazioni dell’80% più veloci rispetto agli altri.

Nel test grafico sul browser, l’iPhone 5 si comporta in maniera eccellente e arriva fino ad un massimo di 60 fotogrammi al secondo (GUIMark), grazie ad uno schermo capace di aggiornarsi in modo più veloce rispetto agli altri smartphone.

Passiamo poi al benchmark del processore (Geekbench), che verifica gli elementi base del sistema di un telefono. Qui la differenza è minore, ma c’è. Nel test di velocità l’A6 supera di poco i terminali Android, ma nella gestione della memoria e nel punteggio “stream” la differenza è notevole e l’iPhone 5 si comporta meglio
Geekbench è un benchmark del processore, che verifica gli elementi di base del sistema di un telefono. Qui si vede meno di una differenza, ma è ancora lì. Guarda le punteggi parziali. La A6 e gli altri processori fare matematica circa veloce quanto l’un l’altro, ma la “memoria” e “stream” voti, di cui tutt’e due dati di test di carico dentro e fuori di RAM, escono molto meglio sul dispositivo di Apple.

Parlando di prestazioni grafica vere e proprie, tramite GLBenchmark, punto di riferimento per questi test che crea scene di gioco simulata e che si basa sia sulla potenza grafica del telefono, ma anche sulla risoluzione dello schermo, il Galaxy S III dispone del 26% di pixel in più rispetto all’iPhone 5, ma come si può vedere dalla tabella in basso, la misura sulle prestazioni grafica dimostra che l’iPhone 5 raddoppia il risultato ottenuto dal Galaxy S III. E’ semplicemente un telefono più potente.

Da questi risultati possiamo confermare che l’iPhone 5 è sicuramente il doppio più veloce rispetto al 4S, così come annunciato da Apple, ma è anche lo smartphone più potente attualmente in vendita.


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone