Lo scorso mese il sito turco Socyalmedia aveva accusato Apple di mettere a rischio la sicurezza nazionale della Turchia, mostrando immagini ad alta risoluzione di siti ritenuti sensibili, nello specifico una prigione di massima sicurezza. Un report di oggi dell’Associated Press ha riportato la notizia che anche Taiwan ha chiesto ad Apple l’oscuramento di alcuni siti ritenuti sensibili

20121009-164252.jpg

“Taiwan ha chiesto ad Apple inc. di oscurare alcune immagini dalla propria app Mappe che riprendono una stazione radar da 1.4 miliardi di dollari, appena costruita. La stazione radar, costruita con tecnologia americana e dislocata nella base aerea di Hsinchu, sarà operativa alla fine dell’anno”

Sempre secondo il report, il ministro della difesa di Taiwan, David Lo, ha detto:
“Apple dovrebbe seguire l’esempio di Google ed utilizzare immagini satellitari a bassa risoluzione”
Le immagini alle quali il report si riferisce, sono state catturate circa 1 anno fa, ed è interessante sapere che attualmente, l’area presa in considerazione, risulta oscurata in Mappe, mentre la controparte di Google Maps, ha una più che discreta risoluzione.
Insomma, Apple ha immediatamente posto rimedio al problema, facendo capire che sta lavorando duro non solo per migliorare Mappe da un punto di vista qualitativo, ma anche per quanto riguarda la sicurezza.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone