Cosa si cela dietro il malfunzionamento delle tre app più famose al mondo di ieri, ovvero WhatsApp, Instagram e Facebook?

WhatsApp, Instagram, Facebook, Down, Attacco, Hacker

Durante la giornata di ieri, più precisamente in un orario compreso fra le 17:00 e le ore 4:00 del mattino italiane, le tre applicazioni più famose al mondo, ovvero WhatsApp, Instagram e Facebook, hanno smesso completamente di funzionare, o per alcuni solo in parte.

Secondo svariate fonti però, non si è trattato di un semplice malfunzionamento, ma bensì di un massiccio attacco hacker DDoS, che ha completamente saturato le risorse dei Database (Server) delle suddette app, per iPhone, iPad ed anche Android.

Per chi non conoscesse un attacco DoS, dall’acronimo Distributed Denial of Service (interruzione distribuita del servizio, in italiano), l’attacco DDoS è un caso particolare di attacco DoS (semplicemente, denial-of-service). Lo scopo di un attacco DoS è quello di saturare le risorse (informatiche e di rete) di un sistema informatico che distribuisce diverse tipologie di servizio. Nell’ambito del networking, dunque, un attacco DoS punta a rendere irraggiungibile un sito o un server saturandone la banda di comunicazione.

L’attacco DDoS, come lascia “intravedere” il nome, non è altro che un attacco DoS in grande, all’ennesima potenza. Anziché colpire un solo portale web o un piccolo server, un attacco DDoS punta a rendere irraggiungibili e inutilizzabili interi datacenter, reti di distribuzione dei contenuti o servizi DNS. Per far questo, gli hacker dietro un attacco DDoS sfruttano un maggior numero di direttrici e impiegano un quantitativo di risorse superiore rispetto a un “normale” attacco DoS. In questo modo si riesce a “neutralizzare” l’obiettivo nel giro di pochi secondi, causando danni che persistono nel tempo (da qualche ora ad alcuni giorni, a seconda della prontezza con cui si risponde all’offensiva).

Attualmente, il problema sembrerebbe essere rientrato, non conoscendo la fonte di questo massiccio attacco mirato, ed è tutto apparentemente tornato alla piena normalità.

Vi lascio al video informativo completo. Buona visione!

Vi ricordo che AppleZein.net, trasmetterà  in DIRETTA, interamente in lingua Italiana, l’intero evento del nuovo servizio Apple Video, tramite la pagina apposita YouTube.com/c/applezein/live. Il tutto inizierà  giorno 25 marzo dalle ore 17:15.

Potete seguire l’evento anche tramite la nostra applicazione gratuita per iPhone ed iPad chiamata iAppZein, attivando le notifiche, che trovate tramite questo link, oppure grazie al nostro canale Telegram, che trovate su quest’altro link.

Fammi sapere la tua! Commenta sui Social di AppleZein! La tua opinione è importante per me!

Non hai ancora la mia App? Che aspetti? Scaricala! È GRATIS! http://bit.ly/iAppZein

ISCRIVITI al mio Canale YouTube UFFICIALE! http://bit.ly/2ekhCrr

Cerchi prodotti tecnologici a Metà Prezzo? Ecco il mio Mercatino: https://goo.gl/oqZeQj

Seguimi su Telegram: https://telegram.me/applezein

Seguimi su Twitter: http://bit.ly/2ejZpWf

Seguimi su Facebook: http://bit.ly/2ehAeFh

Seguimi su Instagram: https://goo.gl/fNmRMl


Share.

Comments are closed.