Secondo quanto riportato dalla fonte di oggi, Samsung produrrà dei nuovi display per gli iPad e MacBook Pro dei prossimi anni.

Samsung, Schermi, OLED, iPad Pro, MacBook Pro

Abbiamo già sentito parlare dell’arrivo di un potenziale MacBook Pro da 16 pollici, dal noto analista di Apple Ming-Chi Kuo, che ha affermato in precedenza come il notebook verrà lanciato, ad un certo punto nel 2019, con un “design completamente rinnovato”, ma non ha commentato la nuova e futura tecnologia di visualizzazione che utilizzerà Apple, ovvero la tipologia di schermi.

Kuo ha poi aggiunto che Apple prevede di rilasciare un nuovo MacBook Pro da 16 pollici con una retroilluminazione a mini-LED, nella prima metà del 2021. Non è chiaro a quale delle due versioni dobbiamo credere al momento, ma una cosa è certa, Apple ci sta lavorando.

Inoltre, vi dico che Kuo ha anche affermato in precedenza l’arrivo di due nuovi iPad Pro, che entreranno in produzione di massa tra il quarto trimestre del 2019 ed il primo trimestre del 2020, ma, ancora una volta, non ha commentato quale tecnologia di visualizzazione utilizzerebbe questo nuovo tablet.

Secondo fonti del sito TheElec, Apple starebbe inoltre “considerando l’adozione di display OLED nei suoi prossimi modelli di iPad Pro e MacBook Pro”. Nello specifico, Apple ha la tecnologia per introdurre un MacBook Pro da 16 pollici con un display OLED, ed anche la versione  da 11 pollici di iPad Pro passerebbe da LCD ad OLED.

Samsung è stata indicata come fornitore dei pannelli OLED, proprio come attualmente fa per iPhone X, iPhone XS ed iPhone XS Max, e come in parte farà anche per iPhone 11.

In fine, vi dico che Samsung sta testando una tecnologia richiesta da Apple, ovvero la TFE: tipicamente associata alla produzione di pannelli OLED flessibili, la TFE utilizza uno strato sottile di pellicola invece di un substrato di vetro, in modo tale da contenere al meglio il pannello OLED, riducendo lo spessore complessivo di molto. Non è inoltre necessario aggiungere moduli di retroilluminazione come sarebbe invece necessario per un modello LCD, poiché l’OLED si illumina automaticamente tramite singoli pixel, risparmiando ancora più spazio interno.

Creando un pannello più sottile, questo potrebbe portare a versioni ancora più sottili sia dei MacBook Pro, sia degli iPad Pro, o magari potrebbe favorire la possibilità di introdurre batterie più capienti e durature.

Insomma, sarebbe anche ora?

Fammi sapere la tua! Commenta sui Social di AppleZein! La tua opinione è importante per me!

Non hai ancora la mia App? Che aspetti? Scaricala! È GRATIS! http://bit.ly/iAppZein

ISCRIVITI al mio Canale YouTube UFFICIALE! http://bit.ly/2ekhCrr

Cerchi prodotti tecnologici a Metà Prezzo? Ecco il mio Mercatino: https://goo.gl/oqZeQj

Seguimi su Telegram: https://telegram.me/applezein

Seguimi su Twitter: http://bit.ly/2ejZpWf

Seguimi su Facebook: http://bit.ly/2ehAeFh

Seguimi su Instagram: https://goo.gl/fNmRMl

[via] [via]

Share.

Comments are closed.