Secondo quanto riportato dalla fonte di oggi, arrivano le prime informazioni ufficiali sul nuovo ed atteso iOS 14.

iOS 14 Logo

L’immagine è OVVIAMENTE un concept dimostrativo.

iOS 13, in particolare la prima coppia di versioni rilasciate al pubblico, ha rapidamente guadagnato la reputazione di essere un software pieno di bug e problemi, ed infatti Apple ha rilasciato parecchi aggiornamenti fix per svariati “inconvenienti”.

Il famoso sito Bloomberg News però, riferisce oggi che Apple sta cambiando il modo in cui sviluppa le build interne dei sistemi operativi, nel tentativo di impedire alla storia di ripetersi. Il tutto partirà con l’arrivo del nuovo iOS 14, che sarà presentato a giugno, come ogni anno, durante la WWDC. Bloomberg spiega che fino ad ora, gli ingegneri Apple avrebbero “inserito” le funzionalità nelle build quotidiane delle versioni iOS, prima che fossero completamente testate. Ciò significa che l’utilizzo dei dispositivi prova su queste versioni interne è diventato un incubo, con il sistema che esegue così tanti rami diversi di componenti a diversi livelli di stabilità.

La pubblicazione spiega che ciò ha reso pressoché impossibile per Apple comprendere lo stato attuale del suo software, e quindi correggere eventuali bug.

Con iOS 14, il piano è molto semplice: tutte le funzionalità di work-in-progress per le build del sistema operativo, sono disabilitate per impostazione predefinita, e devono essere abilitate utilizzando un menu di configurazione speciale. Ciò dovrebbe consentire al management di Apple, di tenere sotto controllo lo stato di avanzamento delle nuove versioni del sistema operativo, e rendere finalmente il software più flessibile e senza problemi. In fine, le funzionalità che non sono pronte per il lancio ufficiale, possono essere rimosse più facilmente ed in modo da non generare errori software.

Il nuovo approccio si applicherà anche allo sviluppo di iPadOS 14, watchOS 7 e macOS 10.16. Apple si aspetta che iOS 14 sia una versione ricca di funzionalità, ma è apparentemente pronta a ritardare alcune funzionalità fino all’arrivo di iOS 15, sempre se necessario.

Bloomberg afferma che gli ingegneri Apple hanno iniziato a rendersi conto che iOS 13 non era all’altezza della conferenza del WWDC di giugno. Il rapporto afferma inoltre che gli ingegneri hanno effettivamente rinunciato a perfezionare iOS 13.0, ed hanno invece concentrato gli sforzi su iOS 13.1, ed ecco perché abbiamo avuto rapidamente proprio quest’ultimo aggiornamento, che di solito arriva proprio tra novembre e dicembre.

Insomma, un grosso pasticcio per Apple, che finalmente vedrà la risoluzione totale con l’arrivo di iOS 14?

Vi ricordo che AppleZein.net, trasmetterà  in DIRETTA, interamente in lingua Italiana, l’intero evento su App Store 2019, tramite la pagina apposita Twitch.tv/mirko_zein. Il tutto inizierà giorno 2 dicembre dalle ore 22:00.

Potete seguire l’evento anche tramite la nostra applicazione gratuita per iPhone ed iPad chiamata iAppZein, attivando le notifiche, che trovate tramite questo link, oppure grazie al nostro canale Telegram, che trovate su quest’altro link.

Fammi sapere la tua! Commenta sui vari Social Network di AppleZein! La tua opinione è importante per me!

Non hai ancora la mia App? Che aspetti? Scaricala per iPhone ed iPad! È GRATIS! http://bit.ly/iAppZein

ISCRIVITI al mio Canale YouTube UFFICIALE! http://bit.ly/2ekhCrr

Entra a far parte della grande famiglia di AppleZein, acquistando anche tu una maglietta, felpa o tazza con il nostro logo http://bit.ly/2IkYcz1

Seguimi su Telegram: https://telegram.me/applezein

Seguimi su Twitter: http://bit.ly/2ejZpWf

Seguimi su Facebook: http://bit.ly/2ehAeFh

Segui AppleZein su Instagram: https://goo.gl/fNmRMl

Segui ME su Instagram: http://bit.ly/313R9Bs

[via]

Share.

Comments are closed.