Secondo quanto riportato dalla fonte di oggi, un video ci mostra quello che sembrerebbe essere il nuovo iOS 14.

iOS 14, Video, Multitasking

Ormai tutti sanno che Apple presenterà diversi cambiamenti significativi nella gamma di iPhone 2020. Tuttavia, prima di ciò, a giugno verrà presentato il nuovo iOS 14. In vista della conferenza WWDC 2020, il sito 91mobiles e il noto leakers Ben Geskin, ci offrono il primo sguardo risolto verso le news di iOS 14, sottolineando una rinnovata visualizzazione del multitasking. Il video e le foto allegata a quest’articolo mostrano che Apple adotterà un layout multitasking in stile iPad anche per iPhone.

Inoltre, all’interno del video possiamo chiaramente vedere che ci tratta di una build interna di iOS 14, proprio come successe lo scorso anno per iOS 13, anticipando tutte le novità del caso. Le app appaiono abbastanza rapidamente nella vista multitasking, e sono anche veloci da chiudere adesso. Un totale di quattro app possono adattarsi allo schermo, mentre tutte le altre eventuali aperte, appariranno scorrendo verso destra. In fine, se si rallenta il video e si porta al minuto 0:03 secondi, possiamo chiaramente vedere che quando si chiude un’app, ci verrà mostrata una nuova animazione più marcata.

Tra l’altro, questo video e le immagini in allegato, confermano che Apple ha preso ispirazione da un tweak presente su Cydia, ovvero l’app che si installa tramite lo sblocco illegale chiamato jailbreak, a testimonianza del fatto che a Cupertino prendono ispirazione da fonti non consentite, proprio come già successo in passato, ad esempio con la sincronizzazione WiFi dei prodotti Apple con iTunes su Mac e PC.

Qualche giorno fa, si parlava del fatto che Apple stesse discutendo internamente di alcune profonde modifiche per l’attesissimo iOS 14. Una delle novità più discusse, è la possibilità per gli utenti di impostare app di terze parti come app predefinite, ignorando le preferenze integrate di Safari e Mail. In poche parole, Apple dovrebbe aprirsi ad un ottica più generica, permettendo di impostare come di default ad esempio altri browser invece di Safari, come Google Chrome, oppure usare di default app per le Mail di terze parti, ovviamente presenti e scaricabili su App Store.

Inoltre, il famoso sito Bloomberg afferma che Apple sta valutando di aprire HomePod a servizi musicali di terze parti, come ad esempio Spotify ed Amazon Music, in modo da non affondare in politiche concorrenziali e scorrette. Al momento infatti, HomePod può interagire nativamente solo con Apple Music.

Insomma, a giorni avremo altre novità svelate? Non ci saranno grossi cambiamenti nel design?

Fammi sapere la tua! Commenta sui vari Social Network di AppleZein! La tua opinione è importante per me!

Non hai ancora la mia App? Che aspetti? Scaricala per iPhone ed iPad! È GRATIS! http://bit.ly/iAppZein

ISCRIVITI al mio Canale YouTube UFFICIALE! http://bit.ly/2ekhCrr

Entra a far parte della grande famiglia di AppleZein, acquistando anche tu una maglietta, felpa o tazza con il nostro logo http://bit.ly/2IkYcz1

Seguimi su Telegram: https://telegram.me/applezein

Seguimi su Twitter: http://bit.ly/2ejZpWf

Seguimi su Facebook: http://bit.ly/2ehAeFh

Segui AppleZein su Instagram: https://goo.gl/fNmRMl

Segui ME su Instagram: http://bit.ly/313R9Bs

[via]

Share.

Comments are closed.